22 agosto 2016
22 ago 2016

Abbiamo vissuto il dramma

di  Roberto Viana Soares, scj

email email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

POR-incendio 3

Nei giorni 8-10 agosto, Funchal, città capoluogo dell’isola portoghese di Madeira, è stata minacciata e avvolta da un grande incendio, che ha fatto almeno tre morti e ha costretto le autorità ad evacuare case, alberghi e due ospedali per un totale di oltre mille persone. Sono state distrutte 160 case.

POR-incendio 1

POR-incendio 5

Le nostre comunità dehoniane – Colégio Missionário Sagrado Coração (seminario minore); Colégio Infante Dom Henrique (scuola dehoniana); Escola da APEL (scuola) sono state avvolte da una nube di fumo molto denso e fuoco. L’aria era irrespirabile, è stato il caos totale in tutta la città… Abbiamo vicini che hanno perso la loro casa… Il 22% del Comune di Funchal è stato bruciato.

POR-incendio 7

POR-incendio 8

Dalla prima ora abbiamo accolto nel Colégio Missionário le persone che sono state evacuate delle loro case, ma 12 ore più tardi abbiamo dovuto evacuare tutti. Sono rimasti soltanto quattro confratelli e due postulanti che hanno aiutato a spegnere il fuoco che era vicino a casa nostra.

POR-incendio 4

POR-incendio 10

Informiamo i nostri confratelli, parenti, amici e benefattori che le nostre comunità e i nostri confratelli sono al sicuro da pericoli.

Le foto illustrano il dramma che abbiamo vissuto nelle nostre comunità e nella città di Funchal.

Ringraziamo tutti per il supporto che abbiamo ricevuto e rimaniamo uniti nella preghiera per tutti quelli che sono stati vittime di questa immane tragedia.

POR-incendio 6

Articolo disponibile in:

Iscriviti
alla nostra newsletter

ISCRIVITI

Seguici
sui nostri canali social

 - 

Iscriviti
alla nostra newsletter