13 maggio 2021
13 mag 2021

Giornata Mondiale della Gioventù – Lisbona 2023

Nel 2023 si celebra la giornata mondiale della gioventù in Portogallo. Anche i giovani dehoniani si preparano a questo evento mondiale.

di  Zeferino Policarpo

email email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

La pandemia ha alterato molti aspetti della vita dell’umanità, a tutte le latitudini. La Giornata Mondiale della Gioventù (GMG) non è sfuggita ai danni devastanti della pandemia. Originariamente previsto per il 2022, è stato rinviato all’agosto 2023. 

La Giornata Mondiale della Gioventù si terrà nella città di Lisbona, e quindi spetta al Patriarcato di Lisbona organizzare questo incontro dei giovani con il Papa. Il cardinale patriarca di Lisbona, l’arcivescovo Manuel Clemente, ha istituito il Comitato Organizzatore Locale (LOC), che è l’organo esecutivo per la preparazione e l’organizzazione della GMG Lisbona 2023. Data la portata di questo evento, tutte le diocesi del Portogallo e le Congregazioni religiose si stanno muovendo per portare avanti con successo questa iniziativa. Anche le autorità regionali e nazionali sono coinvolte nella preparazione della GMG 2023, per esempio nella preparazione dello spazio dove si svolgerà l’incontro finale dei giovani. La collaborazione tra i vari livelli di governo e la Chiesa cattolica è stata esemplare.

In questa prima fase, il Comitato Organizzatore si è concentrato su varie questioni tecniche: la scelta del logo e dell’inno della GMG, la preghiera ufficiale, la preparazione dell’itinerario di preparazione catechistica da utilizzare nelle diocesi e il lancio dei vari prodotti ufficiali che costituiscono il merchandising della Giornata Mondiale della Gioventù: maglietta, rosario e bracciale. Anche il sito ufficiale è stato creato in tre lingue: spagnolo, inglese e portoghese. Una APP sarà presto attiva e, naturalmente, c’è anche una presenza molto attiva sui social network: Facebook, Instagram, Youtube, Twitter.

Il tema della GMG 2023 è stato proposto da Papa Francesco: “Maria si alzò e andò in fretta” (Lc 1,39). Questa frase biblica inizia il racconto della visita di Maria a sua cugina Elisabetta e segue l’Annunciazione che è stato il tema della GMG 2019 a Panama City. 

Per questo mese di maggio, Papa Francesco ha proposto la maratona di preghiera per la fine della pandemia, che ogni giorno percorre i vari santuari mariani del mondo. La Direzione della Pastorale e degli Eventi Centrali della GMG Lisbona 2023 invita anche i giovani a partecipare a questa iniziativa e ha preparato una guida con le meditazioni del Rosario.

E noi dehoniani, qual è il nostro coinvolgimento nella GMG Lisbona 2023? Possiamo dire che siamo coinvolti a tre diversi livelli: 

  • 1º: Ci inseriamo nelle varie iniziative delle diocesi dove siamo presenti. I dehoniani impegnati nella pastorale vocazionale e giovanile sono particolarmente coinvolti in questo campo.
  • 2º: L’organizzazione della GMG 2023 ci ha affidato il coordinamento del Campo del Perdono, che sarà uno spazio dedicato essenzialmente al sacramento della riconciliazione durante i giorni della GMG.
  •  3º: Attraverso i responsabili della pastorale giovanile nella congregazione, si sta pianificando di tenere un incontro internazionale dei giovani SCJ a Lisbona. 

La speranza di tutti noi è che la pandemia di COVID-19 possa essere superata al più presto, affinché si possano fare passi più decisi e fiduciosi verso la GMG di Lisbona 2023. Nel frattempo, potete seguire tutto questo movimento di preparazione attraverso il sito ufficiale: www.lisboa2023.org.

Iscriviti
alla nostra newsletter

ISCRIVITI

Seguici
sui nostri canali social

 - 

Iscriviti
alla nostra newsletter