25 settembre 2017
25 set 2017

Incontro internazionale degli educatori dehoniani

email email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

L’ultimo incontro internazionale degli educatori dehoniani, tenutosi a Valencia, in Spagna, nel 2014, ha invitato la Congregazione SCJ a sviluppare una rete di scuole dehoniane. Per realizzare gli obiettivi stabiliti a Valencia, un piccolo gruppo di educatori che hanno partecipato a quell’incontro si sono riuniti a Roma dal 31 agosto al 1 settembre scorsi.

1AG-education-meeting 5

I Membri della Curia Generale P. Stephen Huffstetter e P. Pedro Iglesias Curto hanno dato il benvenuto al signor Franz-Josef Hanneken (del Gymnasium Leoninum di Handrup – Germania), alla signora Bridget Martin (della Sacred Heart School di Southaven, Mississippi – USA) e a p. Luis Jesús Chocarro SCJ (del Colegio e Seminario Sagrado Corazón di Venta de Baños – Spagna).

Fratel Roberto Garcia Murciego SCJ, che ha contribuito a organizzare la riunione di Valencia, ha fornito al gruppo un background storico. Gli educatori dehoniani hanno iniziato a riunirsi a livello internazionale nel 2001, portando a una conferenza generale sul tema dell’educazione dehoniana a Neustadt, in Germania, nel 2013. È stato proprio a Neustadt che l’idea di una rete di scuole dehoniane è stata proposta per la prima volta.

1AG-education-meeting 4

Secondo il signor Hanneken: “La Conferenza di Neustadt ha parlato dell’importanza di sviluppare una pedagogia dehoniana per accompagnare gli studenti e avere un comune piano pastorale per tutte le nostre scuole. L’educazione dehoniana ha bisogno di una filosofia educativa forte e buona che si sforzi per l’educazione olistica, rispettando l’individuo e lo sviluppo completo come persona”.

L’incontro Educare/Sint Unum a Valencia ha ulteriormente definito lo scopo di una rete, in particolare come una piattaforma su Internet. I suoi obiettivi principali sono permettere alle scuole di conoscersi reciprocamente, formare l’identità dehoniana all’interno delle scuole e condividere risorse, conoscenze e pratiche migliori. Promuoverà il lavoro comune su argomenti comuni. I partecipanti alla riunione hanno suggerito una struttura delle singole scuole unite attraverso coordinatori in aree geografiche/continentali e coordinate attraverso la Curia generale.

1AG-education-meeting 3

La signora Bridget Martin ha commentato: “Se possiamo stabilire una tale rete, le opportunità per acquisire competenze e condividere esperienze sono infinite in ciò che gli studenti possono ottenere attraverso gli scambi. La sfida è come accoppiarsi, e come comunicare efficacemente “.

P. Heiner Wilmer, Superiore Generale, che ha lavorato per molti anni nel ministero dell’educazione, ha sostenuto fortemente questi obiettivi quando si è rivolto al gruppo. P. Wilmer, ha accennato che “l’istruzione è la chiave, cruciale e importante, nella vita della Congregazione. P. Yves Ledure ci ha sempre ricordato che la Congregazione è stata fondata sotto il tetto di una scuola “.

P. Luis ha aggiunto: “Voglio sottolineare l’importanza del campo educativo all’interno della Congregazione per compiere la nostra missione di evangelizzazione. Vogliamo essere in grado di creare e dare vita a un Comitato che possa consigliare e aiutare il Consiglio Generale nell’attività di coordinamento e incoraggiamento di tutto ciò che riguarda il settore dell’istruzione. Dio ci aiuti e ci dia la forza e la saggezza per compiere questa missione “.

1AG-education-meeting 2

Il signor Hanneken ha condiviso alcuni aspetti chiave sull’approccio educativo di Dehon:

• Completa incarnazione: l’uomo è un essere con corpo e anima e l’istruzione mira a sviluppare entrambi.

• Amichevole: il Cuore aperto di Gesù è l’espressione di un rapporto di amore biblico fondamentale.

• Personale: all’interno di una comunità di supporto, la visione dell’individuo deve essere rispettata e nutrita.

• Approccio storico-sociale: padre Dehon è uno dei pionieri di una Dottrina sociale che vuole agire non solo al livello della Caritas attiva, ma anche per affrontare le questioni strutturali per formare una società giusta.

1AG-education-meeting 1

Il prossimo passo che il gruppo ha deciso è stato quello di creare il “Comitato consultivo Educare” e espandere il gruppo aggiungendo membri provenienti da altre aree geografiche della Congregazione. È prevista una conferenza video per i primi di dicembre e un’altra riunione faccia a faccia è prevista per Roma a febbraio. I membri del comitato contatteranno le attuali anche le vecchie scuole Dehoniane per aggiornare le informazioni di contatto. Entro settembre 2018 si spera di avere rappresentanti continentali e iniziare ad organizzare un altro incontro globale per far progredire gli obiettivi dell’educazione dehoniana.

La signora Bridget Martin ha concluso: “È stato molto interessante lavorare con il Comitato per connettere tra di loro tutte le nostre scuole in tutto il mondo. È molto stimolante imparare il carisma dehoniano in tutto il mondo. Mentre siamo tutti diversi e abbiamo diverse sfide, tutti abbiamo un obiettivo comune: prenderci cura di noi “.

Articolo disponibile in:

Iscriviti
alla nostra newsletter

ISCRIVITI

Seguici
sui nostri canali social

 - 

Iscriviti
alla nostra newsletter