24 ottobre 2017
24 ott 2017

Le migrazioni: ancora una priorità per i Dehoniani di Nord America

di  Mary Gorski

email email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Due volte all’anno, i rappresentanti delle amministrazioni provinciali di USA e CAN si incontrano per discutere insieme riguardo aree di collaborazione e dare aggiornamenti reciproci sulle persone e i ministeri di entrambe le entità. L’incontro autunnale ha avuto luogo a Montreal il 16 e 17 ottobre 2017.

NOAM meeting-10-2017

Una priorità che ancora continua a essere presente per i Dehoniani di Nord America, è quella delle migrazioni. I rispettivi consigli riconoscono il lavoro della Commissione per le Migrazioni del Nord America, notando le presentazioni che la commissione ha agevolato nelle assemblee di USA e di CAN. Nell’assemblea USA, Sr. Norma Pimentel MJ, direttore esecutivo della Caritas Cattolica di Rio Grande Valley, ha parlato del suo lavoro con i rifugiati al confine tra Messico e America, e Barbara Graham, direttore dell’ufficio per i Servizi Legali per gli immigrati della Caritas Cattolica dell’Arcidiocesi di Milwaukee, ha presentato le diverse sfide che gli immigrati affrontano nel conseguimento dell’ottenimento della residenza negli Stati Uniti. Un video di Sr. Norma illustra all’assemblea di USA ciò che è stato condiviso nell’incontro del Canada. Anche in Canda, i Dehoniani hanno avuto modo di ascoltare quali sono le politiche di immigrazione per i rifugiati da Joe Gunn, direttore esecutivo dell’organismo “Cittadini per la Giustizia Pubblica”.

I membri della comunità di Ottawa hanno raccontato del loro anno trascorso con una famiglia siriana accolta dalla comunità. Nella regione di CAN i Dehoniani si sono impegnati a sostenere i rifugiati.

“È importante che questo lavoro (che affronta la migrazione e l’immigrazione) non sia solo il compito affidato a un comitato”, dice un consigliere. “La migrazione è una priorità per i Dehoniani in Nord America. Deve essere parte del nostro ministero, un punto cruciale del nostro lavoro pastorale. Come possiamo, in quanto entità del Nord America e nelle comunità locali, affrontare concretamente questo problema?”

La ricerca delle strade per avere una risposta Dehoniana alla migrazione e all’immigrazione, deve continuare a essere una priorità per i Sacerdoti del Sacro Cuore in Nord America.

Iscriviti
alla nostra newsletter

ISCRIVITI

Seguici
sui nostri canali social

 - 

Iscriviti
alla nostra newsletter