20 maggio 2020
20 mag 2020

Mi ami?

email email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

2020-05-20e4La messa di ordinazione al diaconato e al presbiterato (16 maggio 2020) si è svolta in circostanze insolite. I sacerdoti e i fratelli della Congregazione dehoniana si sono riuniti nella chiesa parrocchiale di Stadniki con il vescovo Józef Wróbel SCJ, che ha presieduto la solenne liturgia. A cause delle restrizioni sanitarie, le famiglie di Vitali e Gennady dalla Bielorussia non hanno potuto partecipare alla celebrazione con i loro figli.

Il vescovo Józef Wróbel SCJ per la sua omelia ha tratto ispirazione dal dialogo di Gesù con Pietro, descritto nell’ultimo capitolo del Vangelo secondo San Giovanni (Gv 21, 15-19). Questa triplice domanda “Mi ami?” è stata il tema del dialogo del vescovo con i candidati all’ordinazione.

“Decidete, con l’aiuto dello Spirito Santo, di assolvere senza dubbio l’ufficio sacerdotale nel grado presbiterale? Decidete di esercitare degnamente e saggiamente il ministero della parola, predicando il Vangelo e insegnando la fede cattolica? Decidete di celebrare fedelmente e riverentemente i misteri di Cristo, specialmente il Sacrificio dell’Eucaristia? Decidete di essere ogni giorno più uniti a Cristo Sommo Sacerdote, che si è offerto per noi al Padre come puro Sacrificio?

Tutte queste domande si riducono a una sola, importantissima domanda: “Mi ami? Se ami, credi nella tua vocazione. Credi che Gesù ti ha chiamato e ti chiama ancora” – ha aggiunto il vescovo Wróbel.

Dopo l’omelia il vescovo Józef Wróbel SCJ, ex rettore del nostro seminario di Stadniki, e ora vescovo ausiliare dell’arcidiocesi di Lublino, ha ordinato diacono Gennady Launikovich e sacerdote Vitali Ventskevich. Il giorno dopo (17 maggio 2020), p. Vitalij, circondato dalla comunità del seminario dehoniano, ha presieduto per la prima volta la Santa Messa nella chiesa di Stadnik.
Alla fine ha dato ai fedeli una benedizione speciale.

 

Articolo disponibile in:

Iscriviti
alla nostra newsletter

ISCRIVITI

Seguici
sui nostri canali social

 - 

Iscriviti
alla nostra newsletter