05 dicembre 2017
05 dic 2017

Teologi dehoniani insieme

di  Juanjo Arnaiz Ecker, scj

email email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

CSD-CTI 12-2017_6

Nella Casa Generalizia, dal 30 novembre al 3 dicembre si è radunata la Commissione Teologica Internazionale Dehoniana (CTID) per la sua Riunione Annuale.

Insieme ai padri Artur Sanecki (consigliere generale e presidente della Commissione), Stefan Tertünte (coordinatore), Joseph Kuate (coordinatore Commissione Teologica Dehoniana Africa: CTDAF), João Carlos Almeida (coordinatore CTDAL – America Latina), John van den Hengel (CTDAN – America Nord), Fernando Rodríguez Garrapucho (coordinatore CTDEU – Europa) e Juan José Arnaiz Ecker (segretario), ha partecipato per la prima volta il nuovo coordinatore CTDAS – Asia, il p. Yudistiro, accompagnato dal suo predecessore, p. Francis Purwanto.

CSD-CTI 12-2017_2

Anche i pp. Nanduri (IND) e de Oliveira Barbosa (BSP), borsisti del Centro Studi Dehoniani, hanno avuto occasione di partecipare per la prima volta a questo incontro, come parte del loro percorso formativo, giunto alla sua seconda fase, avendo modo di conoscere il funzionamento di questa struttura che, alla quale, da tempo, il Governo generale ha dato inizio come organo di consulenza per i temi di portata teologica nel nostro Istituto e anche per promuovere il coordinamento dell’apostolato intellettuale della Congregazione.

CSD-CTI 12-2017_5

Dopo aver condiviso le attività nelle diverse CTDC, si è passati ad affrontare il tema del dopo Seminario di Yogyakarta, valorizzando il bilancio economico, la pubblicazione degli atti in un prossimo volume di Studia Dehoniana e la pubblicazione, a breve, nel prossimo numero di Dehoniana, di un approfondimento sul tema dell’adorazione eucaristica. Si sono riprese in questo senso le conclusioni del lavoro di Suor Nicla Spezzati.

Un approfondimento speciale è stato dedicato alla presentazione dell’opera del teologo Marcello Neri dal titolo Giustizia della misericordia (EDB, 2016), che aprirà in sede continentale una dinamica di dialogo e valutazione della sua proposta metodologica ed ermeneutica.

CSD-CTI 12-2017_1

Buona parte del tempo è stato, anche, occupato da una riflessione che vuole portare a pensare a uno statuto scientifico della ricerca dehoniana e la conseguente impostazione strutturale della Congregazione riguardo a questo tema, sia riguardo la proposta di una dinamica di funzionamento delle commissioni teologiche, mosse dalla tematica dei Seminari teologici triennali, sia per prospettare, già da ora, qualche elemento tematico sui cui discutere posteriormente, nelle commissioni continentali, in vista del Seminario del 2020.

 

 

Articolo disponibile in:

Iscriviti
alla nostra newsletter

ISCRIVITI

Seguici
sui nostri canali social

 - 

Iscriviti
alla nostra newsletter