28 giugno 2017
28 giu 2017

Oggi nascono i dehoniani

di  Jozef Golonka scj

email email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

dehon 1878Padre Leone Dehon, essendo sacerdote e lavorando con i giovani e con altre persone in parrocchia, sentiva dentro di se che tutto questo non gli bastava per avere la tranquillità interiore e spirituale della sua anima. Lui cercava l’opportunità per realizzare il sogno della vita religiosa. Una volta scrisse: “Avrò in vista la vita religiosa, che abbraccerò a preferenza della vita secolare… Tuttavia vi entrerò solo quando potrò abbandonare le mie opere senza scandalo e senza un grave danno per la salvezza delle anime” (NHV XII, 2-3).

Era il giorno della festa del Sacro Cure di Gesù: 28 giugno 1878. P. Dehon si recò in chiesa per dire davanti al Signore e davanti alla Madonna “ecce venio”. Tutto felice, ben preparato spiritualmente, dopo il noviziato e dopo gli esercizi spirituali, alla presenza del prelato di Saint Quentin, Mathieu, delegato del vescovo di Soissons Mons. Thibaudieur, fa i suoi primi voti dando inizio della Congregazione degli Oblati del Cuore di Gesù che in seguito prenderà il nome definitivo di Sacerdoti del Cuore di Gesù (Dehoniani). Il rito è stato celebrato nella cappella del Collegio di Giovanni. Era presente a questo evento P. Rasset come primo postulante. Su questo evento possiamo leggere il testo originale scritto da P. Dehon nel NHV XII, 100.

1R3A9542

Nel suo diario della storia della vita scrisse: “Il momento provvidenziale era venuto per la realizzazione della mia vocazione. Presi una decisione il 27 giugno 1877. Dovevo fare i miei primi voti il 28 giugno 1878. Ma voglio ridire qui tutta la preparazione di questa vocazione e i suoi motivi” (NHV XII, 151).

statua-inscrizione

Oggi la Congregazione dei Sacerdoti del Sacro Cuore di Gesù (Dehoniani), festeggia il 139° anniversario della sua fondazione. E ovviamente nella casa generalizia dell’Istituto, i suoi membri hanno la grande possibilità di ricordare questo evento, guardando e pregando davanti alla statua della Madonna davanti alla quale P. Dehon ha emesso i suoi voti. Un grande ringraziamento al Signore per tutte le grazie e per lo sviluppo della Congregazione e soprattutto per la gloria del Sacro Cuore di Gesù.

 

Articolo disponibile in:

Iscriviti
alla nostra newsletter

ISCRIVITI

Seguici
sui nostri canali social

 - 

Iscriviti
alla nostra newsletter