13 novembre 2020
13 nov 2020

Santa Gertrude16 Novembre, Memoria SCJ


email email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Gertrude di Helfta (Eisleben, Germania, 1256 – Helfta, 17 novembre c. 1302), detta “la Grande”, entrò nel monastero cistercense di Helfta. Donna di profonda cultura, anche profana, alimentò la sua vita spirituale nella liturgia, specialmente eucaristica, nella Scrittura e nei Padri. Ebbe un’elevata esperienza mistica, caratterizzata dal vivo senso della libertà dei figli di Dio e da una tenera devozione all’umanità di Cristo. Precorse il culto al Cuore di Gesù.

Scrisse il nostro fondatore, padre Dehon: «Gesù si compiaceva del cuore di santa Gertrude, perché vi ritrovava i medesimi sentimenti d’amore, di fedeltà, di compassione, di dedizione, che aveva esperimentato nei suoi amici di Betlemme e di Nazareth, di Betania e del Cenacolo, del Getsèmani e del Calvario» (DSP 258).

Iscriviti
alla nostra newsletter

ISCRIVITI

Seguici
sui nostri canali social

 - 

Iscriviti
alla nostra newsletter