26 gennaio 2021
26 gen 2021

#scjnews | 1

#scjnews | 1
In collegamento con p. Stefan Tertünte, direttore del Centro Studi Dehoniani (CSD).
di  Sergio Rotasperti, scj
email email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Sappiamo che vi sono novità nella tua squadra di lavoro. Ci vuoi raccontare?

Stiamo cercando di allargare la squadra di collaboratori in una prospettiva sempre più decentralizzata. Abbiamo introdotto la figura del ricercatore e membro a tempo parziale del CSD. Il Superiore generale ha nominato p. Stefano Zamboni (ITS) come ricercatore a tempo parziale. Egli – che non vivrà qui nella casa generalizia – è professore di teologia morale e dedicherà un tempo alla ricerca in vista di un dottorato in filosofia su concetti che interessano maggiormente i dehoniani.

Avete dei progetti per questo 2021?

Il progetto grande riguarda il compito che ci ha affidato il Capitolo generale. Nostro obiettivo è creare un database che riunisce le fonti dehoniani, con le varie sezioni che offrono studi. Abbiamo aperto una nuova sezione chiamata Studia Varia (http://www.studiadehonianadocs.org/#/home) dove pubblichiamo studi che non sono stati pubblicati in dehoniana o in Studi dehoniana, ma che, pur essendo datati, riteniamo validi e importanti.

Anche sul sito ufficiale della congregazione (dehoniani.org) si aprirà una sezione dedicata specificatamente al CSD e alle fonti dehoniani

Che letture `dehoniane´ ci consigli per il 2021?

Un primo suggerimento: visitate il portale http://www.dehondocsoriginals.org/projects; la pubblicazioni degli atti del colloquio internazionale sulla devozione al Sacro cuore (Sacred Heart Devotion. Memory, Body, Image, Text – Continuities and Discontinuitie), pubblicata da una casa editrice svizzera in collaborazione con l´università di Lucerna, che offre una varietà di prospettive:  storica, teologica, filosofica, sociologica.

Ci sono eventi particolari da tenere sottocchio in questo anno?

Alla fine del mese di gennaio celebriamo il centenario di nascita di p. Albert Bourgeois ex superiore generale, uomo del rinnovamento dopo il Vaticano II. Abbiamo in programma diverse iniziative che lungo questo anno ci aiutano a scoprire non solo la personalità, ma anche il suo operato nella stesura delle nuove costituzioni.

Iscriviti
alla nostra newsletter

ISCRIVITI

Seguici
sui nostri canali social

 - 

Iscriviti
alla nostra newsletter