06 ottobre 2020
06 ott 2020

Assemblea Provinciale in Sudafrica

La Provincia Sudafricana SCJ ha tenuto la sua Assemblea Provinciale annuale il 22-23 settembre scorso ad Aliwal Nord. Vi ha partecipato la maggior parte dei Confratelli dehoniani. Anche gli studenti in formazione teologica vi hanno partecipato. Un breve resoconto.

di  Chris Grzelak, scj

email email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile

Il primo giorno, la Provincia ha commemorato il Beato Jean Maria de la Cruz; l’Eucaristia è stata presieduta dal Vescovo Adam Musialek SCJ della diocesi di De Aar. I dehoniani sudafricani hanno anche commemorato il defunto P. Benno Hansel SCJ che aveva trascorso in Sud Africa più di 50 anni della sua vita al servizio della Provincia e della Chiesa locale, prestando servizio in numerose opere.

Dopo la condivisione fraterna e gli aggiornamenti da parte dei vari uffici, i punti principali dell’agenda includevano: a) il rafforzamento del gruppo di formazione nella casa di Formazione Dehon a Pietermaritzburg, con l´obiettivo di cercare personale per questo servizio; b) il coinvolgimento pastorale della Provincia nella vita diocesana; c) il futuro della Provincia nei prossimi anni; d) il programma pastorale per gli studenti della RSA. La giornata si è conclusa con l’adorazione e un momento di convivialità.

Il secondo giorno, l’assemblea è iniziata con l’Eucaristia, seguita da un fitto calendario: la riflessione sulla necessità di migliorare le relazioni personali nella Provincia, in modo da ottenere una maggiore comprensione e unità tra i confratelli; la rivisitazione dei componenti delle varie commissioni della Provincia e l’aggiunta di nuovi membri; l’avvio dei preparativi per la celebrazione del centenario (100 anni) della presenza dei dehoniani in Sud Africa che si celebrerà nel 2023.

I partecipanti hanno valutato positivamente l’incontro: buono, aperto, ricco di informazioni e le cui deliberazioni sono state costruttive.

Tutti hanno apprezzato il fatto di potersi nuovamente incontrare dopo il lockdown causato della pandemia. In particolare gli Scolastici della RSA hanno espresso il loro apprezzamento per il fatto di essere stati invitati al raduno e di poter contribuire al miglioramento della Provincia già nella  fase della loro formazione religiosa e sacerdotale. L’assemblea si è conclusa con un incontro sociale comune. A

Al termine dell’assemblea il Consiglio provinciale si è riunito per una ulteriore sessione, riprendendo alcuni punti discussi nell’assemblea e affrontando alcune questioni urgenti.

Iscriviti
alla nostra newsletter

ISCRIVITI

Seguici
sui nostri canali social

 - 

Iscriviti
alla nostra newsletter